Auguri, Dame and Commander Lansbury

Ci sono momenti nei quali, più che in altri, sento la mancanza di Lady Violet, la mia amica Maria Paola, tipo oggi, di fronte ai 95 anni della signora in giallo, Angela Lansbury, sul set e in teatro da quando ne aveva 18. Che Maria Paola l’ha pedinata pure in teatro, a Londra, una pandemia fa.

Perché Angela soprattutto questo è, grande attrice di teatro. Ma è signora -non solo in giallo- al punto di farsi rubare volentieri la scena da Jessica Fletcher senza peraltro poterla far arrestare per il furto, qui coincidendo rea e investigatrice. Angela Lansbury che ha recitato al fianco di tutta la storia del cinema e dello spettacolo, da Liz Taylor a Peter Ustinov, Ingrid Bergman, Spencer Tracy, Katherine Hepburn, Vincent Minnelli, Frank Sinatra.

Per La Signora in Giallo ha vinto 4 Golden Globe e nessuno di noi Yellow addicted è stato scalfito dal fatto che sia stata nominata agli Emmy 12 volte senza mai vincerne uno. E poi un Oscar alla carriera, altri 2 Golden Globe e 5 Tony Award e, last but not least, il titolo di Dame Commander of the Most Excellent Order of the British Empire, conferitole dalla Regina Elisabetta nel 2014.

Un palmarès appajabile solo alle imprese di Lilibeth sua sovrana. Ma per me resta sempre l’appuntamento su Rete4 dell’ora di pranzo. Da decenni. Ho frequentato lei e il tenente Colombo più di quanto abbia mai frequentato chiunque altro, compresi i sedici anni di matrimonio.

E dunque, fra gli auspici speranzosi che stamane mi son venuti in mente c’è anche un Ledivà, torniamoci insieme, a Londra, ad ascoltarla in teatro. Cosa che qualche mese fa sarebbe stata una bella idea: oggi è la frontiera della resistenza.

(La foto è tratta da un tweet della pagina dei suoi fan, qui)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *